Ultima modifica: 6 Dicembre 2016
ICS "Bonaccorso da Montemagno" > Genitori > CLIL al Bonaccorso da Montemagno

CLIL al Bonaccorso da Montemagno

Il termine CLIL, introdotto da David Marsh e Anne Maljers nel 1994, è l’acronimo di Content and Language Integrated Learningapprendimento integrato di contenuti disciplinari in lingua straniera veicolare. In pratica, significa insegnare discipline come italiano, matematica, scienze, storia, ecc. in lingua inglese.
La Legge di Riforma della Scuola Secondaria di secondo grado avviata nel 2010 ha introdotto l’insegnamento in lingua veicolare anche negli ordinamenti scolastici italiani. Attualmente è previsto che al quinto anno in tutti i Licei e Istituti tecnici si insegni una disciplina non linguistica in lingua straniera e nei Licei linguistici si inizi al terzo anno con una lingua straniera e si proceda al quarto con una seconda lingua.

Questa metodologia si sta diffondendo in maniera capillare in Europa; nei più recenti documenti sull’educazione la competenza linguistica in lingua straniera è definita una dimensione chiave per la modernizzazione dei sistemi di istruzione europei e la metodologia CLIL è rappresentata come il motore del rinnovamento e del miglioramento dei curricoli scolastici.

Da quest’anno, anche nelle classi della scuola secondaria del nostro Istituto stiamo sperimentando questa innovazione metodologica.

Il progetto coinvolge tutte le classi terze, nelle quali un’ora alla settimana il docente di lingua inglese si affianca al docente in servizio nella classe per favorire l’utilizzo della lingua straniera in un contesto di studio di altre discipline.

Il progetto si inquadra all’interno di quanto l’Istituto sta facendo per potenziare gli apprendimenti delle lingue straniere:

– insegnamento di inglese con docente madrelingua in tutte le sezioni della scuola dell’infanzia;

– affiancamento di docente madrelingua in tutte le classi della scuola primaria;

– potenziamento pomeridiano di inglese con docente madrelingua nella scuola secondaria;

– preparazione all’esame del livello A2 (KET) per gli studenti più meritevoli della secondaria;

– scambio scolastico con una scuola francese per gli studenti più meritevoli della secondaria.