Ultima modifica: 3 Novembre 2020
ICS "Bonaccorso da Montemagno" > Genitori > Chiarimenti sulla didattica a distanza – AGGIORNATO

Chiarimenti sulla didattica a distanza – AGGIORNATO

Viste le segnalazioni che quotidianamente pervengono alla scuola, si invia questa nota di chiarimento invitando ad un’attenta lettura. Come premessa, si chiarisce che la DIDATTICA A DISTANZA, in senso stretto, si attiva quando la sospensione della didattica in presenza riguarda l’intera classe o addirittura l’intera scuola. Nei casi in cui riguardi singoli alunni o gruppi utilizziamo il termine FREQUENZA A DISTANZA indicando con essa una serie di attività che permettano agli alunni di perdere meno possibile il contatto con il percorso di apprendimento della classe (attraverso la trasmissione dei materiali di studio e qualche collegamento audio/video in sincrono – laddove possibile e opportuno – o in asincrono); alcune di queste attività sono ordinarie e valgono per ogni tipo di assenza, altre sono attivate in caso di assenza prolungata (almeno una settimana) e per cause riconducibili alla prevenzione o altre malattie/infortuni certificati.

La tabella sottostante cerca di fornire indicazioni più dettagliate:

POSSIBILI SITUAZIONI

ATTIVITA’ PREVISTA

PRIMARIA

SECONDARIA

Tutta la classe è in isolamento didattica a distanza Gli alunni sono a casa e si collegano in orario scolastico con la scuola per seguire le lezioni (tramite MEET) che gli insegnanti fanno direttamente dall’aula della classe o da casa negli orari previsti (naturalmente si prevederà un numero congruo di ore di collegamento – massimo metà ore settimanali di collegamento in diretta – in tali ore ogni docente prenderà nota dei presenti ed egli assenti), integrando con materiali caricati in bacheca di ARGO, oppure su CLASSROOM oppure, in caso di necessità, inviati con altre modalità).

Nel caso in cui la classe non abbia la possibilità di utilizzare MEET, gli insegnanti integrano il caricamento dei materiali sui ARGO con interventi vocali trasmessi anche tramite altre modalità (es. Whatsapp)

gli alunni sono a casa e si collegano in orario scolastico con la scuola per seguire le lezioni (tramite MEET) che gli insegnanti fanno direttamente dall’aula della classe o da casa negli orari previsti (naturalmente si prevederà un numero congruo di ore di collegamento – massimo metà ore settimanali di collegamento in diretta – in tali ore ogni docente prenderà nota dei presenti ed egli assenti), integrando con materiali caricati in bacheca di ARGO, oppure su CLASSROOM oppure, in caso di necessità, inviati con altre modalità)
Un alunno o una parte della classe è in isolamento frequenza a distanza L’insegnante potrà comunicare agli alunni assenti alcuni orari in cui farà lezione trasmettendola tramite MEET grazie al microfono e alla webcam. Poiché nella scuola primaria tale soluzione non è sempre possibile sia per questioni tecniche (es. debolezza della linea) sia per questioni didattiche e relative alla privacy, ordinariamente compiti e materiali saranno inviati tramite ARGO o CLASSROOM. L’insegnante potrà integrare tali materiali con registrazioni vocali che aiutano l’alunno nella gestione dei compiti assegnati.

L’insegnante potrà trasmettere in asincrono (via email oppure whatsapp) la lezione  che ha preparato (su file); in tal caso la lezione viene trasmessa a tutti gli alunni (anche a quelli presenti) come materiale utile per un autonomo ripasso.

L’insegnante potrà comunicare agli alunni assenti alcuni orari in cui farà lezione trasmettendola tramite MEET grazie al microfono e alla webcam; anche in questo caso sarà cura degli insegnanti fornire un orario preciso permettendo il collegamento soltanto nelle fasi in cui è funzionale a seguire una spiegazione che si ritiene indispensabile seguire in diretta, mentre, ordinariamente, compiti e materiali saranno inviati tramite ARGO o CLASSROOM
Ci sono assenze saltuarie riconducibili alla prevenzione COVID L’insegnante carica compiti e materiali sulla bacheca di ARGO e/o su GOOGLE CLASSROOM L’insegnante carica compiti e materiali sulla bacheca di ARGO e/o su GOOGLE CLASSROOM

NOTA BENE 1: la frequenza a distanza è stata introdotta specificamente per le assenze riconducibili alla prevenzione da contagio COVID ma può essere attivata anche in altri casi in cui l’assenza è determinata da condizioni oggettive che impediscono la frequenza per un periodo superiore a una settimana (es. malattia certificata, infortunio).

NOTA BENE 2: per le assenze derivate da prevenzione COVID (normalmente non superiori a 14 giorni) non è prevista la fornitura di pc da parte della scuola, in quanto non necessario per la normale gestione dei compiti a casa e per eventuali collegamenti video e/o audio che integrano i materiali trasmessi tramite ARGO o CLASSROOM (è sufficiente lo smartphone). In caso di malaugurata chiusura della scuola invece si potrà procedere alla consegna in comodato dei pc; a tal fine, per rilevare i bisogni di ogni famiglia, il 21 settembre scorso è stato inviato un modulo di Rilevazione strumenti informatici. Si invitano le famiglie a tenere conto che se il problema è la mancanza di linea internet occorre prima di tutto attivarsi per la soluzione di questo problema (es. acquistando una sim dati adeguata per fornire la linea al pc tramite smartphone); se dipende dalla zona di residenza non servita oppure da problematiche economiche bisogna fare richiesta presso il Comune di Quarrata. Nel caso in cui la famiglia disponga di adeguata linea internet, potrà richiedere alla scuola il pc in comodato gratuito.

Per segnalare il bisogno di frequenza a distanza (per i motivi sopra elencati), i genitori possono contattare il coordinatore di classe tramite e-mail o classroom, trasmettendo la documentazione in loro possesso che attesta la durata prevista dell’assenza.

Il dirigente scolastico

Luca Gaggioli