Ultima modifica: 10 Novembre 2020
ICS "Bonaccorso da Montemagno" > Genitori > Nota Ministero dell’Istruzione sulle mascherine e aggiornamento FAQ Covid

Nota Ministero dell’Istruzione sulle mascherine e aggiornamento FAQ Covid

Si pubblica la NOTA MIUR n. 1994 del 9 novembre 2020 ha inequivocabilmente chiarito che durante tutta la permanenza a scuola tutti devono indossare la mascherina. Il testo è il seguente:

A partire dalla scuola primaria, dunque, la mascherina dovrà essere indossata sempre, da chiunque sia presente a scuola, durante la permanenza nei locali scolastici e nelle pertinenze, anche quando gli alunni sono seduti al banco e indipendentemente dalle condizioni di distanza (1 metro tra le rime buccali) previste dai precedenti protocolli, “salvo che per i bambini di età inferiore ai sei anni e per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l’uso della mascherina”, le cui specifiche situazioni sono dettagliate nella sezione 2.9 del DPCM.

Naturalmente, è possibile abbassare la mascherina per bere, per i momenti della mensa e della merenda. Per quanto concerne l’attività musicale degli strumenti a fiato e del canto, limitatamente alla lezione singola, è altresì possibile abbassare la mascherina durante l’esecuzione, operando in analogia a quanto previsto dal DPCM 3 novembre 2020 nella scheda tecnica dedicata a “Produzioni liriche, sinfoniche ed orchestrali e spettacoli musicali”.

Si tratta di una disposizione che il DPCM ha adottato sulla scorta delle indicazioni delle massime autorità sanitarie preposte alle strategie per il contenimento della situazione epidemiologica, “su proposta del Ministero della salute”, volta a contemperare diritto alla salute e diritto all’istruzione, alla luce dei nuovi dati epidemiologici.

Sulla particolare situazione delle attività di educazione fisica interverrà una specifica nota della DG per lo studente.

Per leggere tutta la nota clicca qui.

Viste le nuovi disposizioni aggiorniamo le FAQ Covid (clicca qui per leggerle tutte) e in particolar modo la numero 4, come riportato sotto:

4) Perché è necessario indossare in certi momenti sempre la mascherina anche mentre siamo seduti al proprio banco?

Perché il DPCM 3 novembre 2020 all’art. 1 comma 9 lettera s) stabilisce come norma valida su tutto il territorio nazionale che l’utilizzo delle mascherine “si aggiunge alle altre misure di prevenzione finalizzate alla riduzione del contagio (come il distanziamento fisico e l’igiene costante e accurata delle mani)”.

Nella Regione Toscana l’attività didattica ed educativa del primo ciclo d’istruzione continua a svolgersi in presenza, con uso obbligatorio della mascherina, salvo che per i bambini di età inferire ai 6 anni e per soggetti con particolari patologie. La Nota Ministeriale 1994 del 9 novembre 2020 (clicca qui per leggerla)  e 1990 del 5 novembre 2020 (clicca qui per leggerla) conferma quanto previsto dal DPCM 3 novembre 2020.

(di seguito riportiamo la vecchia risposta, relativa alla situazione precedente al DPCM 3 novembre 2020)

Perché nelle aule sono concentrate un alto numero di persone e, pur osservando il distanziamento minimo previsto nelle norme, è opportuno tenere la mascherina correttamente indossata se l’attività in aula prevede un’interazione verbale in cui possono essere coinvolti tutti gli alunni.

Il Verbale del CTS del 31 agosto 2020 specifica quanto segue: “la mascherina può essere rimossa in condizione di staticità (alunni seduti al banco) con il rispetto della distanza di almeno un metro e l’assenza di situazioni che prevedano la possibilità di aerosolizzazione (es. canto)”.

Bisogna sempre tenere in equilibrio due principi: fare una rigorosa prevenzione covid e nello stesso tempo garantire periodi di tempo scuola in cui gli alunni possano stare senza mascherina. Pertanto, l’insegnante deve organizzare le attività prevedendo un’alternanza tra momenti con e momenti senza. Se l’insegnante sta facendo una spiegazione, oppure la lettura di un testo (anche alternandosi nella lettura con gli alunni che leggono a turno), oppure ha assegnato un lavoro che gli alunni devono svolgere prevalentemente in silenzio dirà agli alunni che possono togliere la mascherina. Se l’insegnante sta facendo un’attività che prevede l’interazione verbale tra gli alunni (es. fa domande sul testo appena letto e gli alunni possono rispondere liberamente e potrebbero farlo anche tutti insieme e a voce alta – diverso è se le domande sul testo sono rivolte individualmente a specifici alunni; guida una conversazione aperta tra i bambini) si ricorderà di far preventivamente indossare la mascherina. Non è possibile indicare i tempi di questa alternanza con e senza, ma indicativamente mi sento di considerare congruo cercare di avere qualche momento senza mascherina almeno ogni ora. Far togliere la mascherina, sia chiaro, non significa abbassare la guardia sulla prevenzione COVID ma organizzare le attività in maniera da rendere possibili, senza pericoli, periodi senza mascherina.